BREAKING NEWS

NUOVO ROMANZO in uscita il 4 febbraio 2021: I DUE PIÙ GRANDI AUTORI DI OGNI TEMPO, PER LA PRIMA VOLTA INSIEME

Video di presentazione https://www.youtube.com/watch?v=m9urv-mIIzU

«Immaginate d’essere trasportati in Italia, in una piazza di Firenze, in piena notte, mentre spira la tormenta di neve. Il luogo è illuminato dal chiarore di un rogo: una bara arde tra le fiamme di un’alta pira, ed è circondata da un gruppo di religiosi avvolti nel saio. Sono i frati della Santa Inquisizione. Tra i presenti c’è il giovane Dante.»

All’alba del XXI secolo, dopo un sonno pluricentenario, viene ritrovato e battuto all’asta a Vienna il dramma perduto di Shakespeare: una trilogia teatrale su Dante Alighieri. Il genio di Stratford ha narrato l’intera vita di Dante intrecciandola con la trama del suo capolavoro, con le immagini sconvolgenti di Inferno, Purgatorio e Paradiso. Vedremo quindi in scena l’infanzia e la giovinezza del Poeta, la morte della madre, l’incontro con Beatrice, i rovesci famigliari e politici, le tentazioni del sesso, la scoperta dell’amicizia con Guido Cavalcanti e della filosofia con i compagni di studi dell’Ateneo bolognese. Sulle assi del palcoscenico shakespeariano si susseguiranno avventure e disavventure, tradimenti, lotte, e soprattutto incubi e visioni: perché Dante, marchiato da un male oscuro, deve lottare con stati di alterazione e allucinazioni, chiave narrativa della Commedia, le cui scene balenano come una trama occulta nel corso travagliato della sua vita: uno spettacolo vertiginoso, che strappa alle tenebre del passato dettagli e personaggi misconosciuti, eppure decisivi. La vivida ricostruzione storica si fa intreccio appassionante, mescolando con successo stili e suggestioni tra il Trecento, l’epoca elisabettiana e i giorni nostri. Un’opera che riesce nell’impresa di restituirci Dante Alighieri in tutta la sua umanità, controcorrente e straordinariamente moderna. Il primo volume della trilogia, Amor ch’a nullo amato, verrà seguito da Ahi serva Italia e Come è duro calle, celeberrime citazioni dantesche tratte rispettivamente da Inferno, Purgatorio e Paradiso. Sul Dante di Monaldi & Sorti la RAI ha annunciato (bit.ly/39MQkTo) di voler basare la prima fiction mai realizzata sul padre della lingua italiana e la Divina Commedia. L’unico esperimento della tv pubblica fino ad oggi resta infatti il docudrama realizzato nel lontano 1965 con protagonista Giorgio Albertazzi.

 #Dante #Shakespeare #MonaldieSorti #CorrieredellaSera #SolferinoLibri

Tags:

FanClub

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.